La cura dello stile

La terza edizione del corso “La cura di un racconto” organizzato
dalla locarnese Photo Ma.Ma.
e condotta da Giulio Mozzi, cambia contenuti e avrà luogo OnLine

Giulio Mozzi, Muralto, 2019 (Foto Ma.Ma.)

La cura dello stile

Lo scrittore e consulente editoriale

Giulio Mozzi*

terrà un corso a distanza di 4 finesettima e ½
nell’autunno del 2020


(Cliccare per scaricare IL VOLANTINO)


La Photo Ma.Ma. Edition di Minusio organizza in collaborazione con la Bottega di narrazione di Milano (e con il sostegno dell’Associazione degli scrittori svizzeri di lingua italiana) il terzo laboratorio di scrittura composto da un ciclo di quattro finesettimana e mezzo per un totale di circa 55 ore di lezioni. Durante i nove giorni di corso si avrà modo di approfondire il tema dello stile nella scrittura letteraria, con la proposta di alcune esercitazioni.

Quest’anno le novità si moltiplicano anche grazie all’incertezza creata dalla pandemia. Non solo il contenuto si trasforma concentrandosi sullo stile della scrittura letteraria, ma il corso avrà luogo online e non dal vivo. Ciò ci permette di ridurre i costi di ben 100 franchi per ogni iscritto e il numero minimo dei partecipanti. Inoltre, apre la possibilità di prendervi parte anche agli italofoni d’Oltregottardo e persino d’Oltreoceano.

Ma attenzione! Può confondere il dire: “quest’anno sarà online”
Esistono infatti corsi di lezioni impersonali registrate e ridistribuite.
No!
“La cura di uno stile” sarà online ma… “dal vivo!”

Cioè, le lezioni saranno in diretta, come in una vera aula, solo che avverranno nel mondo virtuale. A Giulio, peraltro, piace coinvolgere e dialogare, ci saranno anche esercizi, lui stesso chiederà di interagire. Per cui le interazioni saranno non solo garantite ma all’ordine del giorno. E non solo, di regola sarà anche disponibile a rispondere a messaggi e interazioni private (nel senso che potrete scrivere con una via privilegiata di attenzione direttamente a lui, e pure telefonargli). Insomma, sarà esattamente come un corso fatto sul posto, solo che il posto è virtuale.
Allo stesso tempo, dato che per abitudine le lezioni vengono registrate, potranno essere messe a disposizione dei partecipanti che dovessero assentarsi per motivi o impegni inderogabili.

Le date (4 finesettimana e ½)
Il primo incontro avrà luogo alle 09:00 di sabato 26 settembre 2020.

1)  26-27 settembre 2020
2)  10-11 ottobre 2020
3) 31 ottobre 2020 (sabato)
4)  07-08 novembre 2020
5)  05-06 dicembre 2020

Orari di lavoro
Gli incontri si terranno (per 6 ore al giorno)
dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Giulio Mozzi, Muralto, 2019 (Foto Ma.Ma.)

Il docente*
Giulio Mozzi è nato nel 1960. Abita a Padova. Ha pubblicato (dal 1993 in poi) sei libri di racconti, due in versi, un paio di pamphlet politico-religiosi, alcuni libri d’inchiesta. Con Stefano Brugnolo, oggi docente di Teoria della letteratura all’Università di Pisa, ha compilato due fortunati manuali: Ricettario di scrittura creativa, Zanichelli 2000, e L’officina della parola, Sironi 2015. Dal 1998 lavora come consulente editoriale (attualmente per Marsilio Editore; in precedenza per Theoria, Sironi, Einaudi). Ha insegnato scrittura e narrazione presso la Scuola Holden, le Università di Padova, Siracusa, Venezia e Roma, e una quantità di altre istituzioni e associazioni. Nel 2011 ha fondato a Milano la Bottega di narrazione. Il suo “bollettino di letture e scritture” vibrisse è la più antica pubblicazione letteraria del web italiano, nonché una delle più seguite. Nel 2019 ha pubblicato la sua opera seriamente giocosa intitolata L’oracolo manuale per scrittrici e scrittori (Sonzogno). Nel 2020 ha fatto il bis con L’oracolo manuale per poete e poeti, scritto a quattro mani con l’autrice e poeta Laura Pugno.

Requisiti minimi
Non serve alcun requisito speciale. Non occorrono né lauree né maturità o esperienze letterarie pregresse. Non guasta ovviamente avere invece la passione per la scrittura e per le narrazioni, ma anche se così non fosse, la passione potrebbe insorgere corso facendo. Non è necessario avere già partecipato al corso base, di cui il programma si trova in calce al presente bando. In compenso giova disporre di un computer o un ipad e una buona connessione internet.

Programma
Il “bello scrivere” non esiste più: oggi la scrittura si è liberata dalle regole rigide, e chi voglia fare letteratura deve trovare, inventare il proprio stile. Ma ciò non significa che si debbano ignorare le tradizioni e i principi della stilistica e della retorica: è necessario conoscerli, per superarli. Nel corso di quattro incontri e ½, nei quali alle lezioni frontali si accompagneranno numerose esercitazioni serie o giocose, si ragionerà sulla classica “teoria dei tre stili”; sugli effetti della rivoluzione romantica; sulle innovazioni (a volte caduche, spesso decisive) delle avanguardie e neoavanguardie novecentesche; sulla storia tutta particolare della lingua italiana, nata scritta e solo recentemente divenuta effettivamente parlata; sull’importanza dei modelli e sul modo in cui ci si rapporta ad essi; sulle relazioni, spesso fecondissime nel Novecento, tra la scrittura e le altre arti (musica e pittura in particolare); sul buon uso che ancora oggi si può fare della retorica. Il tutto allo scopo di guidare i partecipanti a trovare, o almeno intuire, la natura della propria, personalissima e privata, “voce”.

Costo del corso
Il costo del laboratorio è di 585.- 485.- franchi svizzeri / 530.- 470.- euro (possibile rateizzazione, su richiesta).

A partire dalla data di scadenza per le iscrizioni (v. 15 settembre 2020) e dunque una volta confermata la partecipazione, non sarà restituito l’anticipo di 200 franchi/euro (fatta eccezione se il corso non sarà confermato); se il corso viene abbandonato a partire da una settima prima dell’inizio – fatta eccezione per motivi gravi – la tassa sarà interamente dovuta.

Scadenza iscrizione
Il laboratorio si terrà solo con un minimo di 10 partecipanti (e un massimo di 15).

Per questioni organizzative le iscrizioni vanno inoltrate entro il 15 settembre 2020. Raggiunto il massimo dei partecipanti (anche se in anticipo rispetto alla data di scadenza) le iscrizioni saranno chiuse.

Come iscriversi
Inviare Nome, Cognome, Via, Cap, Località (Provincia o Cantone), N° di telefono, età (se non maggiorenni), precisando se si tratta di una pre-iscrizione da confermarsi o di una effettiva iscrizione (e poi controllare nella spam perché sarà inviata una risposta nel giro di al massimo un paio di giorni) a:

photomamaedition@hotmail.com

Photo Ma.Ma. Edition
casella postale 67
6648 Minusio / TI – Svizzera

o a Manuela Mazzi: mmazzi@hotmail.com

SEDE del corso
OnLine
Alla conferma del corso saranno inviate indicazioni circa la piattaforma utilizzata.


Il laboratorio LA CURA DI UN RACCONTO ha il sostegno di…

Associazione Scrittori svizzeri di lingua italiana
https://associazionescrittori.ch 

ASPETTANDO IL CORSO

Cliccando sull’immagine si raggiunge l’indice delle 17 lezioni gratuite del videocorso di narrazione realizzato da Giulio Mozzi per l’Istituto per la sperimentazione didattica ed educativa della Provincia di Trento, nell’ambito del progetto “Scuola d’Autore”.

La rivista dei racconti

Cliccando sull’immagine si raggiunge il blog della nuova rivista letteraria “Pescatori di perle” la quale offrirà uno spazio a chi dovesse avere un romanzo inedito per promuovere la ricerca di editore. Nella pagina qui riservata alla rivista, una piccola presentazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...